"Stella nascente della nuova generazione di artisti contemporanei provenienti dal Senegal, Soly Cissé presenta alla Kyo Art Gallery opere nelle quali combina una mitologia di forme umane e animali, esseri improbabili: corpi aggrovigliati, maschere di morte, ibridi animali."


Pittore, disegnatore e scultore, ammiratore di Bacon e Basquiat, esplora quei linguaggi con audacia e vigore. Ascolta il mondo urbano, e riesce attraverso una manipolazione dei segni ad assorbire l'aggettivo "africano" senza pentimento, senza rimpianto, perché l'Africa di oggi è in lui, come propulsore di modernità.

Soly Cissé in ogni suo quadro mette in scena la rappresentazione dell'umanità dalle origini alla contemporaneità. Facce deformi, animali mostruosi, figure informi, composizioni iconograficamente selvagge memori di un passato vissuto e di un presente in divenire. Pieni di spunti terrificanti e grotteschi da sacra rappresentazione, nei suoi lavori si avverte una straordinaria energia evocativa, da Inferno dantesco, che si esprime su piani irregolari con un ritmo frammentato, piena di ripetizioni ossessive e bruschi scatti. E' un pittore che vuole far rivivere il suo passato con un linguaggio nuovo, e il suo presente con un'iconografia piena di tensione evocativa.

Nell'opera le Métamorphoses Cissé plasma e amalgama nel colore figure umane con teste di animale, il rosso profondo in primo piano assorbe in sé nel proprio vigore di pigmento le altre figure e il chiaroscuro oblitera i contorni facendo perdere la profondità alle immagini che si vanno perdendo nei vari piani non prospettici. Ogni particolare del quadro racconta una storia che si ricollega attraverso un richiamo, un filo invisibile ad un altro punto del quadro.

La visione di Cissé è onirica, ricca di rimandi ancestrali, che rivive nelle sue opere con un linguaggio drammaticamente universale.

Soly Cissè è considerato uno degli artisti contemporanei africani più interessanti e promettenti nel panorama artistico internazionale. Tra le esposizioni più importanti vanta la partecipazione alla famosa mostra itinerante Africa Remix e numerose partecipazioni alla Biennale di Dakar di cui è stato anche vincitore.

Soly Cissè

"Bestiario"

Kyo Noir all right reserved